iCINEMA
innovative
iCINEMA
international
iCINEMA
interactive
previous arrow
next arrow
Slider

IL FESTIVAL

Obiettivo Corto

Smart Film Festival

iNTERNATIONAL

Il Festival si rivolge a tutti coloro sparsi nel mondo che vogliano concorrere con la propria opera cinematografica. L’intento principale è quello di mettere a confronto i vari progetti che, attraverso un semplice dispositivo quale lo smartphone, possano raccontare anche attraverso un cortometraggio le caratteristiche , le influenze e le peculiarità artistiche delle varie nazioni presenti.

Ricorderemo il mondo attraverso il cinema.
(Bernardo Bertolucci)

 

iNNOVATIVE

Il Festival intende ridefinire il modo di raccontare storie e lo fa attraverso lo smartphone considerato oramai un’estensione del nostro corpo e le cui tecnologie svolgono sempre più un ruolo importante per la produzione e divulgazione di immagini e video. Attraverso il formato “verticale o “9:16” nuovi sceneggiatori e registi potranno confrontarsi con nuove tecniche e nuove produzioni con linguaggi, riprese e orizzonti creativi ancora tutti da scoprire. Il cinema così cambia e diventa alla portata di tutti ponendo in primo piano più il talento, la creatività e l’innovazione che i grandi investimenti o finanziamenti.

Se può essere scritto, o pensato, può essere filmato.
(Stanley Kubrick)

 

iNTERACTIVE

Il festival punta ad essere interattivo , immersivo e multipiattaforma, che impiega la nuova tecnologia nel modo più innovativo e organico per raccontare una grande storia

Se volete fare un film, non acquistate un auto. Prendete il metro, l’autobus o camminate. Osservate da vicino le persone che vi circondano.
(Fritz Lang)

 

Al via la prima edizione dI “ObiettivCorto, concorso internazionale dedicato ai cortometraggi e documentari.

A caratterizzare il concorso è l’utilizzo esclusivo, per la realizzazione delle opere, di dispositivi smartphone ed action camera (droni inclusi).

ObiettivoCorto si inserisce nell’ambito dell’iCINEMA Film Festival, festival internazionale dedicato alle arti visive e cinematografiche, ai cortometraggi e documentari.

Il progetto nasce dal desiderio di avvicinare le persone, in particolare i giovani, alla settima arte: il cinema. Il linguaggio cinematografico, con la sua capacità affabulatoria ed il suo portato emozionale, può proporsi come un’angolazione inedita e fornire spunti di riflessione che sono complementari – e non certo alternativi – a quelli che, i ragazzi trovano in libri e manuali.

Smartphone e action camera, dietro la loro apparente ingenuità di apparati di divertimento e di evasione, si rivelano raffinati strumenti di  osservazione e interpretazione del mondo. Il progetto consente di avvicinarsi a questa arte, di conoscerne il linguaggio e sperimentarne le potenzialità attraverso la realizzazione di cortometraggi. 

Tre sono le sezioni principali del concorso. Miglior corto internazionale, dedicato alle opere provenienti da tutto il mondo. Miglior corto italiano riservato esclusivamente ad opere realizzate in lingua italiana o dialettale, quest’ultima inserita in gara anche nella sezione menzioni speciali “Miglior corto in lingua dialettale”. Miglior documentario dedicato ai documentari di produzione internazionale e italiana, le opere di questa sezione saranno in gara anche per la menzione speciale come miglior corto dedicato all’ambiente e agli animali.

Grazie alla collaborazione con il Corso di Laurea Magistrale in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale (Citem) e con il Corso di Laurea triennale in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS) dell’università Alma Mater Studiorum di Bologna, oltre le sezioni principali ci sono due sezioni “speciali”, la prima, Miglior Corto Giovani che vede in concorso opere realizzate da giovani registi fino a 25 anni (premio CITEM), la seconda, Miglior Corto Innovativo, dedicata al cinema innovativo e sperimentale (premio DAMS). 

 

“STORIE VERTICALI” è un concorso nel concorso ed è dedicato alle produzioni in 9:16 ovvero in formato verticale.

La rapida diffusione degli smartphone e la conseguente popolarità dei social ha determinato la crescita esponenziale dei contenuti video creando tantissime produzioni video oltre a far emergere tantissimi film e videomaker sparsi in ogni parte del globo. I nuovi smartphone, le nuove tecnologie ad esso associate e risoluzioni sempre più elevate hanno consentito facilmente produzioni sempre più professionali ed in particolare hanno consentito di cimentarsi con formati non tradizionali che stanno aprendo la strada a nuovi scenari artistici.  Il nostro concorso, tra i primi del suo genere, si rivolge, proprio a quei tanti nuovi artisti/registi che intendono esplorare il potenziale creativo di questo nuovo formato, cimentandosi in storie più o meno lunghe realizzate e montate con orientamento cosiddetto verticale (9:16) attraverso un linguaggio, una sceneggiatura ed una fotografia ancora tutta da scoprire.

 

Sempre nell’ambito dell’iCFF è inserito il concorso “ONE MINUTE ITALY”

“One Minute Italy” ha un format molto semplice, in un minuto , titoli compresi, bisogna raccontare l’Italia attraverso la sua cultura, le sue tradizioni, il paesaggio, la lingua, il turismo, l’arte, la musica, le persone, etc. Qualsiasi cosa insomma filmata e raccontata attraverso l’obiettivo di uno smartphone, drone o action camera.

A giudicare le opere in concorso sarà una qualificata giuria composta da docenti universitari e accademici, autori televisivi, esperti di cinema, registi ed attori, i cui nomi potranno essere resi noti tramite comunicato stampa e sul nostro sito, che premieranno le tre categorie, miglior corto internazionale, miglior corto italiano, miglior documentario e la migliore opera relativa al concorso “OneMinuteItaly”.

Una giuria di giovani studenti dell’università di Bologna, presieduta dai rispettivi coordinatori del corso di laurea, giudicherà invece due sezioni speciali “miglior corto giovani” e “miglior corto sperimentale”. Infine sei sono le menzioni speciali, migliore fotografia, miglior sceneggiatura, miglior montaggio, miglior corto in lingua dialettale, miglior documentario dedicato all’ambiente, miglior documentario dedicato agli animali. 

Le iscrizioni al festival, per entrambi i concorsi, sono aperte dal 01.02.2021 al 31.05.2021 (salvo proroghe).

Tra tutte le opere iscritte verranno scelte 5 opere che entreranno a far parte della cinquina finale.

Per maggiori informazioni riguardanti le sezioni del festival cliccare sul tasto “sezioni” nella barra del menù.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e le notizie relative al festival.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

iCINEMA FILM FESTIVAL

International – Innovative – Interactive

Copyright © 2021 iCINEMA Film Festival. Tutti i diritti riservati.

Info

close

Resta sempre aggiornato, iscriviti.

Iscriviti per ricevere tutte le informazioni e le novità relative al festival.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.